Libri

  • La famiglia inattesa

Ferrari_La famiglia inattesa

Se molte teorie postulano la tradizionale configurazione edipica come base per la formazione dell’identità sessuale, le famiglie omogenitoriali mettono in discussione alla base questi assunti. Anche p er questa ragione sono ancora molti ad avere delle resistenze sulla filiazione e sulla genitorialità omosessuali e sulla possibilità dei figli di crescere sereni in nuclei con genitori dello stesso sesso. Questo libro di Federico Ferrari affronta tali pregiudizi e li smonta a partire dai risultati di 40 anni di ricerca scientifica e 10 anni di lavoro a contatto con le famiglie omogenitoriali italiane. A partire dall’analisi psicologica delle relazioni familiari proprie dei nuclei omogenitoriali, il libro riscopre la dimensione fondamentale del “familiare" che accomuna omogenitorialità, eterogenitorialità e ogni altra variante di quel gruppo di appartenenza primario che fonda la vita di ogni essere umano: una dimensione fatta di appartenenza reciproca, identità e senso di generatività. Il libro analizza l’esperienza genitoriale e quella filiale, includendo un capitolo sulla ricerca scientifica e sui presunti studi “contrari” all’omogenitorialità, un capitolo sulla consulenza con i genitori omosessuali e i loro figli, e una raccolta dei maggiori studi suddivisi secondo il tipo di campione utilizzato.

Dalla prefazione di Paolo Rigliano:

“Libro di riflessione psicologica e relazionale, d’indagine scientifica e di dibattito culturale, esso chiama il lettore all’esercizio etico del confronto sui valori comuni. Per questo il libro non parla solo né tanto di diritti e prerogative, ma invita tutti a riflettere sul perché e sul come le nuove famiglie omogenitoriali desiderino, accolgano, amino ed educhino i figli, concretizzando i valori condivisi dell’impegno amoroso verso l’altro, totale, definitivo e autentico bene comune. Il libro si pone come una pietra miliare nel cammino dell’emancipazione per un’umanità più libera, sì plurale nelle forme e nel rispetto valorizzante delle differenze, ma nello stesso tempo fortissimamente salda e unita sui comuni valori di cura e tutela dell’altro, di relazioni genitoriali amorose e responsabili, basate sulla comprensione, l’accudimento e la creazione di bene personale e sociale.” (p.13)

Dall'introduzione:

“A oggi la ricerca scientifica offre una quantità di dati straordinaria, in grado di falsificare il pregiudizio di disfunzionalità attribuito all’omogenitorialità. Se infatti il pensiero tradizionale parte dall’idea che la famiglia con due genitori dello stesso sesso non possa funzionare [...] i dati rilevati in trent’anni di ricerche ci garantiscono chiaramente che questo semplicemente non è vero. [...] La questione è semmai quando le famiglie omogenitoriali funzionano bene e quando no, il che però prelude alla vera questione sociale e politica, ossiadi che cosa hanno bisogno da parte della comunità per funzionare al meglio.” (p. 24)

  • Queering Families of Origin

  Untitled Untitled
     ...........  Untitled

Leggi la scheda del libro ->

  • Le famiglie omogenitoriali in Italia

    Relazioni familiari e diritti dei figli

 Prima di copertina in jpg

La ricerca scientifica internazionale ha da tempo accertato come non siano le strutture familiari a
determinare la qualità degli esiti evolutivi dei figli, bensì le dinamiche relazionali presenti al loro interno,
il clima affettivo e le competenze genitoriali nonché i supporti sociali, le politiche familiari e i sistemi
educativi vigenti negli Stati.
Le famiglie con genitori omosessuali, come tutte le altre, possono essere contesti protettivi e forieri di
felicità per i propri figli, come possono essere luoghi minati da rischi evolutivi; ma ciò che sposta il
baricentro dalla protezione al rischio in Italia, e in tutti quei Paesi in cui quelle omogenitoriali non
hanno riconoscimento giuridico, è proprio l’assenza di diritto che favorisce lo stress psicologico nel
quotidiano confronto con l’omofobia istituzionale e aumenta la discontinuità della relazione affettiva
con chi si ama, come genitore e come figlio/a, laddove il legame coniugale subisce una crisi o si
interrompe, come in caso di separazione o morte del genitore biologico.
Leggi la scheda del libro ->

  • Curare i gay?

    Oltre l’ideologia riparativa dell’omosessualità.

curare_i_gay (1)

 Il libro analizza come l’esistenza omosessuale sia da un lato unica e diversamente differente e, dall’altro, del tutto paragonabile a quella eterosessuale.
Leggi la scheda del libro ->